Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 3592 - pubb. 04/04/2011

Contravvenzione al codice della strada ed efficacia probatoria del rapporto di polizia stradale

Tribunale Milano, 10 Marzo 2011. Est. Anna Giorgia Carbone.


Prova documentale – Rapporto di polizia – Efficacia probatoria – Fattispecie.



Il rapporto di polizia fa piena prova, fino a querela di falso, solo delle dichiarazioni delle parti e degli altri fatti che il pubblico ufficiale attesti come avvenuti in sua presenza, mentre per quanto riguarda le altre circostanze di fatto accertate nel corso dell’indagine in seguito ad altri accertamenti, il verbale conserva un’attendibilità che può essere confutata da una prova contraria (nella specie, è stata ritenuta legittima una sanzione amministrativa comminata ad un automobilista per violazione dell’art. 146 del nuovo codice della strada – passaggio con luce semaforica rossa – sulla base di una ricostruzione della dinamica del sinistro operata dai verbalizzanti sulla scorta delle dichiarazioni rese nell’immediatezza del sinistro dal conducente di uno dei veicoli coinvolti, da una testimone oculare estranea all’incidente, dai rilievi eseguiti in loco, dalla natura dei danni subiti dai veicoli coinvolti e dalla posizione di quiete degli stessi, dal regolare funzionamento dell’impianto semaforico). (Alessandro Albè) (riproduzione riservata)


Segnalazione dell’Avv. Alessandro Albè


Il testo integrale