Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7384 - pubb. 02/07/2012

Diritto di cronaca e ingiustificata intromissione nella sfera privata dei cittadini

Appello Milano, 25 Maggio 2012. Est. Carla Romana Raineri.


Diritto di cronaca - Rispetto dell'altrui reputazione e riservatezza - Intromissioni nella sfera privata irrilevanti alla formazione dell'opinione pubblica - Caso del magistrato che ha pronunciato una nota sentenza.



Il diritto di cronaca non esime di per sé dalla rispetto dell'altrui reputazione e riservatezza, ma giustifica intromissioni nella sfera privata dei cittadini solo quando possono contribuire alla formazione della pubblica opinione su fatti oggettivamente rilevanti per la collettività. Non è conforme a questo principio il servizio giornalistico che disponga dettagli della vita privata del tutto irrilevanti quali il colore dei mocassini o dei calzini o altri dettagli della vita privata accompagnati da giudizi svilenti sull'operato del soggetto. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale