Diritto Civile


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 7682 - pubb. 06/08/2012

Danno psichico derivante dalla errata consapevolezza di aver subito un determinato intervento chirurgico

Appello Milano, 11 Maggio 2011. Est. Carla Romana Raineri.


Danno esistenziale - Danno biologico - Danno psichico conseguente alla errata convinzione di aver subito un determinato intervento chirurgico - Limitazioni conseguenti - Rilievo sul piano dei rapporti interpersonali.



Costituisce danno esistenziale, ricompreso nel danno biologico (nella specie quantificato nella misura del 9%), il danno psichico patito dalla paziente in ragione del fatto di aver vissuto per sedici anni nella errata convinzione di aver subito una asportazione totale delle ovaie e di essere stata in menopausa chirurgica con tutte le limitazioni che tale consapevolezza comporta anche sul piano dei rapporti interpersonali. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale