Diritto Societario e Registro Imprese


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27269 - pubb. 11/05/2022

Covid-19 e applicazione concreta delle deroghe agli artt. 2446, 2447 e 2482 bis c.c.

Tribunale Napoli, 02 Aprile 2022. Est. Fucito.


Covid-19 - Disciplina emanata per far fronte alla pandemia - Deroghe agli artt. 2446, 2° comma, 2447 e 2482 bis - Riferimento



Con le deroghe agli artt. 2446, 2° comma, 2447 e 2482 bis, disposte dall’art. 6 del d.l. n. 23 del 8 aprile 2020, per le perdite emerse negli esercizi degli anni 2020 e 2021, il legislatore ha voluto neutralizzare gli effetti negativi della pandemia da Covid-19 sulla determinazione dei patrimoni sociali, escludendo gli effetti pregiudizievoli connessi in termini di doverosità di operazioni straordinarie sul capitale in caso di di perdita del capitale sociale oltre i limiti di legge e ciò al fine di non imporre alle società ricapitalizzazioni ed operazioni forzose di finanziamento in un periodo di evidente contrazione dei flussi finanziari.

Appare dunque evidente che le deroghe in questione rilevano nella misura in cui si riverberano sull’esercizio che dovrebbe poi determinare l’attivazione delle procedure di cui agli art. 2446-2447 c.c. e non a quello in cui si è verificato il fatto costitutivo della perdita. (Franco Benassi) (riproduzione riservata)


Il testo integrale